Italian heritage award, un premio per la cultura

italian heritage awardUn premio per valorizzare i beni culturali, per aumentare la sensibilità nei confronti della tutela, della conservazione e del restauro del tesoro artistico e culturale che esiste nel nostro Paese, e che è patrimonio dell’intera umanità.

E’ questo l’obiettivo dell’Italian Heritage Award: ventisei premi, tra cui quello speciale per la divulgazione mediale del patrimonio culturale specifico per i media, e una borsa di studio del valore di 30mila euro destinati, come riconoscimento internazionale, ad altrettante “eccellenze” che si siano distinte nel tramandare le tracce della nostra storia, della nostra cultura, della nostra civiltà.

Promosso dall’associazione nazionale Fidei Signa onlus, il premio – che verrà attribuito nel corso di una cerimonia che si terrà la sera del 4 ottobre alle Terme di Caracalla – è stato presentato a Roma.

Alla conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’architetto Williams Troiano (direttore del Premio), insieme con il cardinale Giovanni Lajolo, monsignor Paolo De Nicolò, la storica dell’arte e docente universitaria Liliana Barroero (presidente della giuria scientifica), l’architetto e docente universitario Leonardo Paris (presidente della giuria tecnica) e il presidente dell’associazione Fidei Signa Onlus, Gianluigi Linchi, fondatore dell’iniziativa insieme a Stefano Filocamo.

“L’Italian Heritage Award – spiega Linchi – colma un vuoto, quello relativo al patrimonio artistico culturale. Ci abbiamo cominciato a lavorare 2 anni fa e l’interesse che ha suscitato ci fa pensare che siamo sulla giusta strada. La nostra ambizione è far diventare il premio un punto di riferimento a livello internazionale”. “Non è importante solo conservare – aggiunge Troiano -, ma anche divulgare e diffondere la conoscenza del patrimonio. Anche il premio che consegneremo è una forma d’arte. Un profilo architettonico disegnato da me e realizzato da Tonelli design”.

Ad attribuire i riconoscimenti due giurie, una scientifica e una tecnica, composte da grandi nomi di accademici, studiosi e professionisti in ogni settore d’intervento per la tutela, conservazione e valorizzazione di beni artistici e culturali Ad accompagnare la cerimonia di premiazione, sempre il 4 ottobre, una giornata di studio dedicata alla “conservazione e trasmissibilità del patrimonio culturale” e la presentazione di un libro (“‘Strategie e programmazione della conservazione e trasmissibilità del patrimonio culturale”). Per concorrere all’IHA è possibile iscriversi sul sito www.italianheritageaward.org.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...