Macerata, architettura e periferie: Paris 2010

Sarà inaugurata sabato 17 dicembre alle 17.30 presso Palazzo Floriani a Macerata, in via XX Settembre 8, la mostra fotografica “Paris 2010 – Urban Attitude” di Franco Belsole.

L’esposizione, quarta del ciclo Focus On Art, indaga in modo poliedrico e inaspettato il concetto dell’architettura delle periferie urbane, coinvolgendo l’Ordine degli Architetti.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra la sede locale dell’Italiana Assicurazione di Riccardo Pensini e l’Associazione Arte Contemporanea. Il progetto dell’AAC, attraverso la curatela della critica Camilla Boemio diventa parte di una “visione collettiva”.

Il graduale emergere di una cultura e di un interesse sempre maggiore nei confronti dell’arte contemporanea realizza un sodalizio tra i fruitori ad un modo nuovo propositivo d’ impostare il tempo libero ed di amalgamare la tradizione all’innovazione.

Da questa analisi attenta e metodica emerge il bisogno di valorizzare il territorio, e luoghi inediti per l’arte, dando l’opportunità a giovani artisti di mostrare i propri lavori. Perno della mostra la serie “Paris 2010” del fotografo Franco Belsole.

Le serie di Belsole spostano l’ attenzione dalla fissità dei luoghi urbani del filone documentaristico,  alla folla in movimento. Helsinki   Berlino, New York, Filadelfia, Parigi, le città si susseguono annullandone le differenze, ripetendone il concetto di comune situazione individuale. Belsole contribuisce a destrutturare lo spazio documentandolo in maniera anonima.

L’uomo diventa il protagonista assoluto nello scenario urbano, in un contesto globalizzato nel quale le coordinate geografiche diventano irrisorie e facilmente ripetibili. Il suo linguaggio, a tratti cinematografico, utilizza la sequenza strutturando compattezza e narrazione concettuale alla serie.

Le città diventano uno sfondo indifferenziato nelle quali emerge una dirompente fauna umana globalizzata, dalle blande radici di appartenenza . Nel salone delle conferenze espongono dei lavori lo scultore Luigi Ferretti e Marco Grioli con una serie pittorica dedicata alle città internazionali.

Precederà l’opening della mostra una conferenza nella quale saranno trattati tematiche inerenti alla globalizzazione dell’Architettura, le città, le periferie, utilizzando una linea provocatoria nella quale si partirà dal confronto tra “la periferia di Los Angeles Inglewood per scorrere l’ attenzione alla periferie marchigiane” .

I “non luoghi” diventano l’ incontrastate immagini quotidiane di vita , non solo nelle grandi città ma anche nella provincia decretando surclassato il centro storico come luogo di incontro e di tradizione.

Questi gli interventi previsti:
Presentazione dell’iniziativa
Arch. Enzo Fusari, presidente dell’ Ordine degli Architetti di Macerata

Primo approccio al filone di ricerca Arte – Architettura nell’Arte Contemporanea
Camilla Boemio, critica, consulente  e curatrice d’Arte Contemporanea

L’uomo del XI secolo fra individualismo e globalizzazione
Mina Sehedev, esperta di comunicazione e didattica on-line; docente presso la facoltà di Scienze della formazione dell’Università degli Studi di Macerata.

The City = Il sistema aggregativo più sostenibile
Arch. Piero Pirandrei, Officina Itaca

Spazio e dinamica metropolitana: NYC
Ing. Silvia Andreussi, redattore di ArkNews e curatrice “Speciale ArkNews Roma” 

Durante la vernice verrà presentato il magazine d’ architettura ArkNews . L’ iniziativa è sostenuta da: Impresa Edile Roldedil – Fratelli Grioli – Electron s.r.l. – Codice – Banca delle Marche Sponsors tecnici: GM di Pallotto Palas Collaborazioni con: Officina Itaca.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...