Scala, grande successo per la prima dei debutti

Dodici minuti di applausi, ovazione e qualche sparuto fischio al direttore d’orchestra per la prima della Scala che passerà alla storia come quella dei debutti: l’habitué della prima Mario Monti per la prima volta da premier, il maestro Daniel Barenboim alla sua prima opera dopo la nomina a direttore musicale lo scorso 1 dicembre, Giuliano Pisapia come sindaco di Milano e presidente del teatro.

E’ stato anche un debutto informatico per il Piermarini: un trailer dedicato al Don Giovanni ha inaugurato il canale YouTube della Scala e l’apertura è stata raccontata su Twitter.

La prima volta dell’era Pisapia qualche cambiamento al rito glamour del 7 dicembre già l’ha portato. I 110 biglietti a disposizione del Comune non sono stati distribuiti a vip e politici, sono invece stati messi in vendita (2.400 euro per un posto in platea) e sono andati esauriti. I 200mila euro di ricavato serviranno per aiutare gli alluvionati della Liguria e per finanziare un progetto a Milano.

C’è chi si è arrangiato invece con la televisione (in diretta su Rai 5 e in differita su Classica, oltre che su diversi canali esteri) in uno degli oltre 120 cinema in Italia dove è stata trasmessa (470 nel resto del mondo). Nella sola Milano sono cinque le sale, oltre al teatro della Cooperativa, all’auditorium di zona 3 e al teatro Ringhiera.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...