Milano, domenica debutta la “Strada dell’arte”

Sarà inaugurata ufficialmente in occasione della prima “DomenicAspasso” la nuova “strada dell’arte” di Milano: un percorso che partendo da via Brera raggiunge piazza del Duomo attraversando via Verdi, piazza della Scala e la Galleria, collegando in un’unica isola, anche pedonale, la Pinacoteca di Brera, le neonate Gallerie d’Italia e il Museo del Novecento.

Il 20 novembre animerà la “strada” con 21 variazioni sull’arte, 5 tra performance e concerti e 17 ciceroni d’eccezione, che mettono a disposizione un’ora del loro tempo per presentare una personale lettura di alcuni capolavori conservati nei tre poli museali.

Ci saranno il premio Nobel Dario Fo, Lella Costa, Bros, Andrea Bosco, Enzo Mari, Giovanni Agosti, Franca Sozzani, Mauro Pagani, Fernando Mazzocca, Angela Vettese, Antonello Negri, Carlo Antonelli, Giorgio Marconi, Giovanni Frangi, Luca Sandri, Maria Teresa Fiorio, Giovanni Anceschi: chi a Brera, chi alle Gallerie d’Italia, chi al Museo del Novecento, in base a un preciso programma, accompagnerà i visitatori in un viaggio alla scoperta di una o più opere selezionate in uno dei tre musei.

“Questa domenica vivremo un pezzo di futuro – ha detto l’assessore alla Cultura, Stefano Boeri -. La ‘strada dell’arte’ diventerà un unico grande museo aperto alla città e parlante grazie alla voce di alcuni dei protagonisti della vita culturale di questa città. Questa domenica – ha concluso – non solo si inaugura una nuova collaborazione tra tre enti, ma si sperimenta anche un format assolutamente innovativo, che
rappresenta un modello per la Milano culturale che verrà”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...