Da Isozaki una sala da concerti “gonfiabile” Progetto con Kapoor a favore del Giappone

Per ridare speranza e fiducia al Giappone colpito dal terremoto dello scorso marzo, è stato presentato a Lucerna, in Svizzera, il progetto di una sala da concerto itinerante, disegnata dal celebre architetto giapponese Arata Isozaki in collaborazione con lo scultore indiano Anish Kapoor.

Il progetto è stato avviato dalla società “Lucerne Festival“, che ogni anno organizza il celebre festival di musica classica, e dalla agenzia artistica giapponese Kajimoto

Del complesso, che sarebbe operativo nella primavera 2012, fanno parte una sala da concerto capace di accogliere tra 500 e 700 persone ospitata sotto una “bolla” gigante gonfiabile in grado di poter essere rapidamente montata e smontata.

La sala, chiamata “Ark Nova” potrà accogliere sia concerti di musica classica sia di jazz, ma anche balletti. Il programma sarà supervisionato da un comitato composto da personalità vicine al Festival di Lucerna e gli spettacoli saranno finanziati da mecenati in modo da consentire agli abitanti delle regioni devastate dal sisma di assistere gratuitamente alle rappresentazioni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...