Biennale, le inaugurazioni di Emilia e Lombardia

Vittorio Sgarbi e Philippe Daverio inaugurano il 29 giugno alle 19 presso Palazzo Fava (Palazzo delle Esposizioni) a Bologna, la sezione regionale per l’Emilia Romagna del Padiglione Italia presente alla 54esima Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.

La mostra, curata da Philippe Daverio ed inserita nel ciclo di mostre “1000 + 1000 + 1000” realizzate dalla Fondazione Carisbo nell’ambito del progetto Genus Bononiae, esporrà le opere di 17 artisti locali.

Si tratta degli artisti Armodio, Vasco Bendini, Maurizio Bonora, Dino Boschi, Renzo Crociara, Roberta Crocioni, Pirro Cuniberti, Clemente Fava, Vittorio Gui, Nicola Nannini, Mauro Mazzali, Lidia Puglioli, Germano Sartelli, Ivo Sassi, Franco Savignano, Alberto Zamboni  e Wolfango.

Le opere scelte per rappresentare la sezione Emilia Romagna del Padiglione Italia saranno esposte insieme a quelle degli artisti che nel 2006 parteciparono alla mostra “BonOmnia”, per dare così vita ad un’esposizione capace di illustrare lo stato dell’arte contemporanea locale attraverso le opere dei suoi migliori interpreti. Oltre alla mostra “BonOmnia 2006” rivisitata in occasione della Biennale di Venezia, completano il progetto le mostre “I 1000 di 13×17, quelli che vollero salvare la Biennale di Venezia nel 2005” e “I 1000 di Garibaldi, quelli che vollero inventare l’Italia”. Quest’ultima sarà inaugurata il 7 luglio.

Inaugurata la mostra lombarda Palazzo Lombardia, la nuova sede dell’amministrazione regionale, ospiterà fino al 27 settembre Lo Stato dell’Arte – Regione Lombardia“, organizzata nell’ambito del Padiglione Italia della Biennale di Venezia.

L’esposizione, inaugurata ieri, raccoglie una selezione di 48 opere (pittura, scultura e fotografia) di artisti legati alla Lombardia e rappresenta “non un’eccezione – ha spiegato il governatore, Roberto Formigoni – ma un tassello di quel percorso artistico e culturale che abbiamo avviato perché il palazzo della Regione si confermi, una volta di più, una vera e propria casa dell’arte, aperta ai cittadini”. La Biennale di Venezia, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, ha infatti proposto a tutte le Regioni di partecipare alla manifestazione attraverso l’individuazione di spazi nei quali esporre le opere di artisti legati al territorio regionale.

Un pensiero su “Biennale, le inaugurazioni di Emilia e Lombardia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...