Milano, Artemisia all’asta da Sotheby’s

Sarà messo all’asta il 14 giugno nel Palazzo Bruggi, sede milanese di Sotheby’s, un dipinto di Artemisia Gentileschi definito “di eccezionale interesse storico artistico” dal ministero dei Beni culturali, che lo ha sottoposto fin dal 1979 a vincolo di notifica, vietandone l’esportazione.

E’ un’opera di grandi dimensioni (cm.288 K 228) e raffigura “Betsabea al bagno“. A lungo custodito a Bari, nel castello di Conversano, come parte della collezione Ramunni, il quadro è poi passato in altre collezioni italiane ed è stato esposto nelle più importanti mostre internazionali dedicate alla Gentileschi.

L’opera è da datarsi tra il 1640 ed il 1645, durante l’ultimo periodo di vita dell’artista, trascorso a Napoli.

A causa del regime di notifica che ne riduce il valore commerciale, il dipinto è posto in vendita con una valutazione limitata a 200-300mila euro.

La stessa considerazione vale anche per un altro dipinto seicentesco in asta: “Giove e Antiope”, di Giuseppe Cesari, detto Cavalier D’Arpino, nella cui bottega romana fu accolto il giovane Caravaggio al suo arrivo da Milano. Anche quest’opera è stata infatti vincolata dal ministero dei Beni culturali. La sua valutazione d’asta è di 70-100mila euro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...