17/03/2011,Unità d’Italia:buon 150° compleanno Musei gratuiti e manifestazioni in tutto il Paese

17 marzo 2011. Festa nazionale per i 150 anni dall’unità d’Italia. Tante le manifestazioni in tutta la Penisola per festeggiare la ricorrenza, in un momento storico difficile, in cui la coesione sociale è messa a dura prova dai conflitti politici, economici e culturali che si riflettono con esiti negativi sulla società contemporanea, già affetta dal relativismo postmoderno.

Ma oggi è un giorno lieto. Un compleanno importante di una bella e importante nazione creata e conservata dallo spirito patriottico di tanti uomini e tante donne che, come noi, hanno vissuto la loro vita per gli ideali in cui credevano. Ogni giorno anche noi, come loro, possiamo fare la storia. Con le nostre scelte, le nostre imprese, i nostri sogni, i nostri ideali tradotti nel quotidiano giorno dopo giorno, anno dopo anno.

Di questa coesione sociale l’arte e la cultura sono parte fondamentale, indispensabile. Per questo oggi bisogna festeggiare in modo coerente e consapevole. Aprendo un libro, leggendo un giornale e, perché no, visitando uno dei tanti musei sparsi sul nostro territorio. In ogni città o paese della Penisola le iniziative di interesse non mancano. Ve ne segnaliamo di seguito alcune in particolare per quanto riguarda i musei. Se volete, cercate qui quelli della vostra città. Buon compleanno Italia! I tuoi italiani, con i loro pregi e i loro difetti, spengono le candeline per te.

Milano: musei gratuiti, balletti e concerti
Ingresso gratuito ai musei comunali, concerti di strada e balletti attorno ai monumenti risorgimentali. Nel pomeriggio l’orchestra civica dei fiati porterà la sua musica in corso Garibaldi con un’esibizione itinerante che alle 17 arriverà a Palazzo Marino, sede del Comune. Sempre nel pomeriggio 18 ballerini di danza contemporanea proporranno coreografie attorno alla statua di Cavour, a quella di Garibaldi in Largo Cairoli e davanti al Leone di Caprera, la storica goletta dell’eroe dei Due Mondi posizionata per l’occasione in Galleria Vittorio Emanuele.  Alle eroine del Risorgimento sara’ invece dedicato un convegno a Palazzo Isimbardi, sede della Provincia, dove gli interventi degli oratori, tra cui il costituzionalista Valerio Onida, saranno inframmezzati dall’esecuzione delle arie più famose delle opere di Verdi e Puccini. Anche l’illuminazione nelle strade trasmetterà ai milanesi l’atmosfera dei festeggiamenti per l’Unità d’Italia: luci tricolori colorano da giorni corso Venezia e tappeti di led verdi bianchi e rossi rivestono la cupola della Galleria e uno speciale tram che ogni sera percorre le vie del centro.

Aperti e gratuiti i musei siciliani
Il 17 marzo tutti i musei, i parchi e le aree archeologiche siciliane saranno visitabili gratuitamente, per tutta la giornata. Tra le manifestazioni allestite per ricordare l’anniversario, inizia oggi pomeriggio all’ex Colombaia militare di Enna la mostra “Filippo Ilardo. Un pittore in camicia rossa”, una selezione di 50 opere tra oli, acquarelli e disegni provenienti dalla collezione del Comune di Leonforte. L’elenco completo delle iniziative è disponibile sul sito dell’assessorato.

Ingresso gratuito nei musei lucani
Si entra gratis anche nei musei, nei parchi e nelle aree archeologiche della Basilicata. In Basilicata non si pagherà per visitare il museo nazionale ”Dinu Adamesteanu” di Potenza, il museo d’arte medievale e moderna di Matera, il museo archeologico ”Domenico Ridola” di Matera, il museo nazionale del Melfese ”Massimo Pallottino” di Melfi (Potenza), il museo e l’area archeologica di Venosa (Potenza), il museo archeologico nazionale di Muro Lucano (Potenza), il museo e l’area archeologica di Grumentum di Grumento Nova (Potenza), il museo e l’area archeologica di Metaponto di Bernalda (Matera), il museo della Siritide e l’area di Herakleia di Policoro (Matera) e l’area espositiva di palazzo ducale di Tricarico (Matera).

Gratis la Reggia di Caserta
Ingresso gratuito nella Reggia di Caserta. Gli appartamenti storici potranno essere visitati dalle 8.30 alle 19.30, mentre il parco dalle 8.30 alle 16.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...