Egitto, riaprono ai turisti i musei e le Piramidi

A pochi giorni dagli scontri in Egitto, i siti archeologici del Paese, incluse le Piramidi, oltre ai musei del Cairo, di Luxor e di Aswan sono stati riaperti al pubblico. Lo ha reso noto il ministro di Stato per le antichità, Zahi Hawass.

La polizia turistica presidia i siti archeologici e l’esercito garantisce la sicurezza del Museo egizio, saccheggiato nei primi giorni della rivolta che ha fatto cadere Mubarak.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...