Napolitano: “Straordinario il museo del 900”

Come dare torto al presidente Napolitano? Il museo del 900 di Milano è davvero straordinario. Ora che anche l’invasivo gazebo con gli aerei è stato smontato da piazzetta Reale (da lì si accedeva al museo a dicembre), l’opera progettata da Italo Rota e le collezioni all’interno appaiono in tutto il loro splendore.

“Durante la visita – ha sottolineato l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Massimiliano Finazzer Flory – Napolitano è rimasto colpito dal fatto che il museo in questo periodo sia ad ingresso gratuito. “Il Presidente ha detto che bisogna capire che l’arte è un valore. E’ un bene che le istituzioni e i cittadini devono sostenere”, ha aggiunto. 

E’ questo anche l’obiettivo di Agorà 3000: l’arte e la cultura accessibili a tutti e musei gratis come in Gran Bretagna. Da giorni abbiamo lanciato una raccolta di adesioni per chiedere al Comune di Milano che il museo del 900 rimanga gratuito anche oltre il 28 febbraio (clicca sul nostro sondaggio). Vogliamo davvero che l’arte sia un valore per tutti e che i cittadini entrino ed escano dai musei liberamente, come si fa nelle librerie o nelle biblioteche. Vogliamo insomma che l’arte non abbia ostacoli.

“Il capo dello Stato – ha detto il sindaco Letizia Moratti – ha potuto apprezzare la collezione che fa parte della storia della nostra città. Nel Novecento Milano è stata un punto fondamentale della pittura”. “Sono orgogliosa di questo biglietto da visita. Milano è sempre più riconosciuta come una capitale internazionale della cultura”, ha aggiunto.

Secondo il governatore della Regione Lombardia , Roberto Formigoni, “il presidente Napolitano è stato colpito dal museo e da ciò che viene esposto”. D’altronde la struttura, accanto al Duomo di Milano, è “un unicum” ha aggiunto. 

L’assessore Finazzer Flory ha spiegato poi che il presidente ha apprezzato in modo particolare i quadri di Morandi, Sironi e Guttuso ed è rimasto colpito dal soffitto di Lucio Fontana. All’inizio della sua visita si è fermato invece davanti al “Quarto Stato” di Pelizza da Volpedo.

Il 20 marzo Napolitano tornerà di nuovo a Milano per la mostra sulla Grandi battaglie dell’Unità d’Italia. Ci auguriamo che il suo e il nostro appello per i musei gratuiti venga ascoltato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...